Il difetto di Amanda

Il mio difetto è che ricordo tutto. Ogni sguardo, ogni parola, ogni gesto.
La mia memoria è la mia condanna.
Per poter vivere senza di Te ho dovuto cancellare tutti i tuoi ricordi.
Per poter vivere senza di Te ho dovuto scordare tutti i miei sogni.
Per poter vivere senza di Te ho dovuto dimenticare chi ero io.

“Per quella parte di te che mi manca e che non potrò mai avere, per tutte le volte che mi hai detto “non posso”, ma anche per quelle in cui mi hai detto “ritornerò. Sempre in attesa, posso chiamare la mia pazienza “amore”?”

—   Le fate ignoranti
  • 29 Febbraio 2012
  • 108